Offerta a tempo limitato: Ottieni confezioni GRATIS con pacchetti selezionati

Home > Il processo di estrazione del CBD

Il processo di estrazione del CBD

Il processo di estrazione del CBD

Il CBD o cannabidiolo costituisce uno dei tre principali ingredienti che si trovano nelle piante di cannabis. Dopo che recenti studi hanno dimostrato i suoi potenziali utilizzi, l’olio di CBD è passato al centro dell’attenzione.

Il CBD di alta qualità viene estratto usando canapa industriale. Esso è provvisto del giusto quantitativo di THC, perciò non produce effetti psicotici. Il CBD può essere estratto dalle piante di canapa con molte tecniche differenti. In genere, l’estrazione del solo CBD dalla canapa è il modo più semplice perché la pianta contiene solo e soltanto CBD. In più, l’attrezzatura necessaria nel processo è semplice da utilizzare.

Dal momento che per la produzione di olio di canapa servono un buon numero di steli di canapa, c’è un’alta probabilità di contaminazione delle tossine presenti nella pianta. Questo perché la canapa ha potenti proprietà di bioaccumulatore, a causa delle quali è in grado di assorbire le tossine presenti nel suolo in cui essa cresce. Il problema principale è che molti oli di canapa sono sprovvisti dello spettro completo di terpeni e di altri cannabinoidi che lavorano in sinergia con il CBD. In poche parole, i consumatori otterranno meno benefici rispetto all’olio a spettro completo. Tuttavia, detto questo, alcuni marchi conducono test severi per assicurarsi che il contenuto di CBD, di terpeni e di altri cannabinoidi sia nella norma.

Noi di Sarah’s Blessing forniamo un certificato di analisi che mostra i componenti presenti nell’olio di canapa. Tale certificato mostra anche la concentrazione dei composti. Il processo di estrazione utilizza un solvente che aiuta ad estrarre l’olio dallo stelo della canapa. A livello commerciale vi sono numerosi solventi utilizzati. Ognuno di essi ha i suoi pro e i suoi contro.

Di norma, un solvente è necessario nel processo di estrazione. I solventi utilizzati più di frequente comprendono l’olio di oliva, la CO2, e altri solventi liquidi. Noi di Sarah’s Blessing facciamo del nostro meglio per mantenere la qualità del CBD che è stato estratto. Per fare ciò utilizziamo soltanto le migliori tecniche di estrazione e le piante della migliore qualità.

Continua a leggere per sapere di più sui metodi che possono essere utilizzati per estrarre il CBD dalle piante di canapa.

Estrazione del CBD con CO2

L’estrazione del CBD utilizzando CO2 è un metodo piuttosto complicato, tuttavia è il più efficace e il più sicuro per l’estrazione del CBD. Allo stesso tempo, si tratta di un metodo costoso. I nostri esperti qualificati e di lungo corso utilizzano attrezzature altamente tecnologiche e all’avanguardia per questo processo che cambia la fase della CO2 per mezzo di temperatura e pressione.

La CO2 viene compressa e raffreddata a 1000 PSI per poter essere immagazzinata. Una volta che il gas è compresso a queste condizioni estreme, diventa supercritico. In altre parole, una volta che la CO2 raggiunge questa pressione, si trasforma e diventa in forma liquida. Quindi, quando la CO2 è compressa, esiste contemporaneamente nello stato liquido e in quello gassoso. Nel passo successivo, la CO2 è riscaldata e passata attraverso la pianta di canapa in un dispositivo chiamato estrattore a circuito chiuso. Come si evince dal nome, questo dispositivo aiuta ad estrarre l’olio. Sia la temperatura che la pressione sono gestite accuratamente per assicurarsi che il contenuto nutritivo delle piante di canapa non venga danneggiato.

Dopo tutto questo processo, il risultato è un CBD di elevata qualità, che in sostanza è la forma più pura di estratto disponibile. L’estratto è trasparente con leggere sfumature color ambra. Questo è un CBD a spettro completo che viene quindi conservato in contenitori scuri, in modo che la luce o il calore non modifichino la concentrazione dei componenti chimici presenti nell’estratto. I nostri esperti continuano ad utilizzare lo stesso processo per comprendere gli altri componenti chimici presenti nella canapa e i loro effetti positivi sul corpo.

Noi di Sarah’s Blessing utilizziamo soltanto il metodo di estrazione con CO2, così che i nostri clienti possano godere di una qualità ottimale dei prodotti derivati da olio di canapa.

Estrazione con olio di oliva o etanolo

L’FDA ha dichiarato che l’etanolo è un solvente sicuro. Quando è disponibile in 16000 ppm, è adatto per il consumo umano. L’etanolo è un buon solvente tuttofare, ed è presente in molti prodotti che utilizziamo quotidianamente. Viene utilizzato come conservante in molti prodotti commestibili e si trova comunemente nei cosmetici. Inoltre è miscibile con l’acqua, cosa che lo rende un solvente adatto per l’estrazione della canapa. Per ricapitolare, ecco alcuni punti fondamentali dell’estrazione con etanolo:

  1. L’etanolo è adatto per l’estrazione del CBD a spettro completo dalla pianta di canapa
  2. Nonostante i suoi molti pro, l’estrazione con etanolo ha anche dei potenziali contro
  3. Dal momento che è solubile in acqua, può dissolvere facilmente la clorofilla. Di conseguenza, il sapore del prodotto sarà amaro e erboso.
  4. La clorofilla può essere estratta facilmente; tuttavia il processo aggiuntivo necessario comporterà costi aggiuntivi, aumentando così il costo di produzione
  5. È stato inoltre scoperto che se si rimuove la clorofilla dal CBD estratto, viene anche ridotta la potenza dell’olio di CBD. Per questo motivo evitiamo questa tecnica, in modo da poter fornire ai nostri clienti il CBD con la qualità più elevata e la maggiore potenza.

Al posto dell’etanolo, è preferibile utilizzare un altro metodo, che è quello dell’estrazione con olio di oliva. Questo procedimento è piuttosto semplice, visto che prevede il riscaldamento dell’olio a 93 gradi Celsius. In seguito l’estratto viene filtrato dalla pianta. Tuttavia, l’unico problema dell’estratto risultante, è che è impossibile filtrarlo. Di conseguenza, le foglie diventano meno potenti e gli utenti dovranno assumere una dose maggiore per ottenere il massimo dei benefici.

Estrazione con butano o esano

Questo metodo di estrazione è conosciuto anche come il metodo Rick Simpson. Dopo aver avuto un incidente sul lavoro, egli soffriva di ronzio auricolare e vertigini, e le sue cure non stavano dando alcun beneficio. Dopo aver guardato un documentario sui benefici del CBD, domandò ai dottori di poter utilizzare anche il CBD per curarsi ma essi rifiutarono. Stanco della sua malattia, iniziò ad estrarre autonomamente CBD e notò un miglioramento del suo stato di salute dopo averlo usato.

Per questo processo di estrazione, Rick Simpson utilizzò i seguenti idrocarburi:

  1. Butano
  2. Esano
  3. Pentano
  4. Propano
  5. Acetone

Di norma gli idrocarburi hanno un basso punto di ebollizione, che può essere depurato nel processo di estrazione. In questo processo di estrazione, viene estratta soltanto la forma più pura di olio di CBD. Tuttavia, anche se il processo è economico e semplice, è piuttosto pericoloso perché comporta il rischio di incendio e persino di esplosioni. Inoltre, tale processo di estrazione produce fumi che a loro volta sono infiammabili.

Da Sarah’s Blessing trovi solo il migliore CBD

Da Sarah’s Blessing utilizziamo solo il metodo di estrazione con CO2, dal momento che è la tecnica di estrazione più autentica e affidabile. Inoltre, tale metodo permette di estrarre un olio di CBD purissimo, che viene poi conservato con attenzione per far sì che i nostri clienti possano godere dei massimi benefici.

Una volta che il processo di estrazione è completo, i nostri esperti testano gli estratti per assicurarsi che siano altamente efficaci e puri, e che forniranno i risultati che i clienti cercano. Grazie a molti anni di esperienza, maturati lavorando sul campo, siamo ben forniti con la conoscenza necessaria per sapere come si estrae il miglior CBD.

Utilizziamo soltanto la canapa coltivata nei nostri terreni. I nostri esperti utilizzano esclusivamente le migliori tecniche di coltivazione, in modo che le nostre piante di canapa siano salutari. Controlliamo inoltre il CBD e il contenuto nutritivo della pianta. Quindi selezioniamo solo le piante migliori per l’estrazione dell’olio, mentre scartiamo le altre. Nel frattempo, per ottenere la qualità ottimale, maneggiamo accuratamente il prodotto nel nostro reparto di estrazione. I nostri esperti sovrintendono inoltre il processo dall’inizio alla fine, in modo da assicurarci che tutto sia gestito in modo professionale. Considerato tutto quanto sopra, riuscirai ad avere i migliori estratti solo da Sarah’s Blessing!

Sarah’s Blessing è di proprietà di e gestita da:
Spring Life Ltd.
3rd Floor 86-90 Paul Street, London
England, EC2A 4NE

SERVIZIO CLIENTI

  • sales@sarahsblessing.it
  • Dalle 8 alle 17 CET

Copyright © . Tutti i diritti riservati.